IL TUO APPARTAMENTO AD AMSTERDAM, LA VENEZIA DEL NORD

Acqua e terra, vecchio e nuovo, Olanda e mondo: Amsterdam è una città dalla natura incomparabile proprio per come riesce a unire sfere che difficilmente stanno bene insieme. Ma ad Amsterdam riesce il miracolo. Nella Venezia del Nord è possibile passare dall’arte espressionista alla movida più scatenata con un paio di agile pedalate in bicicletta. Se, tra case sghembe e stradine di ciottoli, stai cercando un appartamento o una casa per la tua vacanza nei Paesi Bassi, ecco qualche piccolo consiglio che potrebbe esserti utile.

I 3 QUARTIERI MIGLIORI PER LA TUA VACANZA AD AMSTERDAM

La scelta dell’abitazione dipende soprattutto dal tipo di vacanza che intendi fare; ad esempio, dormire nel Centro Storico ti darà la possibilità di essere a portata di passi non solo dalle principali attrazioni turistiche, ma anche da molte arterie utili al tuo shopping e alla nightlife. Da queste parti, infatti, si trovano Piazza Dam, Il Palazzo Reale, il Museo di Amsterdam, la Beurs van Berlage, via Kalverstraat e anche il centro commerciale Magna Plaza. Si tratta dunque di una zona piuttosto tranquilla e tradizionale, ma non per questo lontana dai centri più dinamici della città.

Il quartiere più famoso di Amsterdam è invece il Jordaan. Con un appartamento da queste parti sarai a contatto con l’autentica atmosfera cittadina, quella fatta di stradine, botteghe eccentriche, piccoli cafè, ristoranti particolari e interessanti gallerie d’arte. Si tratta di una zona davvero pittoresca, piena di tipiche abitazioni olandesi, che ti sembrerà aver visto in qualche cartolina. Tra le attrazioni principali dell’area, impossibile non citare la Casa di Anna Frank.

Infine, un terzo quartiere perfetto per fare da base a una vacanza ad Amsterdam è il De Pijp, il cuore latino della città. Un tempo ad accezione operaia, oggi ospita comunità multietnica e uno dei più grandi mercati d’Europa, l’Albert Cuypmarkt. Visitalo: troverai in vendita qualsiasi cosa, dalla carne ai vestiti, passando per fiori e gioielli. Questa è la zona perfetta per mangiare a pranzo o a cena, vista la vastità dell’offerta gastronomica, sia locale che internazionale. Altrettanto imperdibile il giro turistico dell’ex birrificio Heineken, Heineken Experience, consigliato ai veri amanti della birra ma non solo.

COSA FARE AD AMSTERDAM

Hai trovato la tua casa vacanza ad Amsterdam? Come prima tappa, pensa al Van Gogh Museum: un vero e proprio viaggio nella vita del pittore, attraverso i suoi dipinti ma non solo. Da queste parti troverai anche la famosa scritta I amsterdam, perfetta per un selfie. Se di Piazza Dam e della Casa di Anna Frank abbiamo già parlato, ciò non vale per un altro must di una vacanza nella Venezia del Nord: la gita lungo i canali, da fare a piedi, in battello ma soprattutto in bicicletta. Se sei in vena di arte fiamminga, non perderti una visita al Rijksmuseum, spettacolare anche solo per la sua incredibile architettura. Perditi ad annusare il profumo dei tulipani al Bloemenmarkt, il mercato dei fiori della città, in cui ogni bancarella galleggia sul canale Singel; ascolta un concerto gratuito nel Vondelpark; visita il giardino segreto di Begijnhof. Infine, impossibile non citare il Quartiere a Luci Rosse e i frequenti coffeeshop, ottimi per passare una serata trasgressiva.

Se sei in giro e ti viene fame, puoi pensare di optare per il cibo di strada, amatissimo dagli olandesi: opta per un hot dog o per un meno classico panino all’aringa. Ma la città è anche celebre per le sue zuppe: prova quelle di Toos&Roos o di Soup en Zo. Come nelle principali metropoli europee, anche ad Amsterdam è comunque possibile cibarsi di praticamente qualsiasi cosi. Allora, in ordine sparso, puoi provare l’Haesje Claes (vicino a Piazza Dam), l’Eat At Jo's (ogni giorno pesce fresco), il Keuken van 1870 (ex mensa rinnovata) e il Segugio (se sei in preda alla nostalgia di casa). Per quanto riguarda il dopocena, fermati a bere un cocktail al Tales and Spirits, uno dei bar più famosi del continente. Se ami il jazz,

non puoi recarti al Café Casablanca, tra i migliori locali del suo tipo; passando alle discoteche, ti segnaliamo invece il Club Arena Tonigh (ubicato in una chiesa) e le mastodontiche Escape e Odeon.

VACANZE AD AMSTERDAM: IL CLIMA

Ad Amsterdam il clima è sub-oceanico: subisce l’influenza sia del Mare del Nord che dell’Oceano Atlantico. L’inverno è freddo, ma non gelido: anche a gennaio la temperatura diurna non scende mai sotto lo zero. L’estate è moderatamente calda: mediamente, si va dai 20 gradi di luglio ai 25 di agosto. Il periodo migliore per visitare la capitale olandese è forse compreso tra maggio e settembre: le precipitazioni sono meno frequenti e le temperature calde ma mai torride. Sei pronto a scegliere il tuo appartamento ad Amsterdam?